Non solo pane

Panzerotti Pugliesi

Added on
giugno 3, 2018

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare – George Bernard Shaw

 

Panzerotti Pugliesi 

 

Ingredienti per 4 persone:

Per impasto:

600 g di farina tipo 0

40 g di olio EVO

420 g di acqua tiepida

12 g di sale

1 bustina di lievito di birra

1 cucchiaino di miele o zucchero

Per condimento:

500 g di polpa di pomodoro

Mozzarella per pizza

Formaggio grattugiato (padano, reggiano)

Olio di semi per friggere

Olio EVO

Origano

1 cucchiaino di sale

 

Procedimento:

 

 

 

 

 

In una ciotola uniamo i nostri ingredienti per l’impasto, cominciamo a mescolare con un cucchiaio di legno, ed infine aggiungiamo il sale, non preoccupatevi se l’impasto risulta molliccio, lasciamo riposare per qualche minuto.

 

 

 

 

Versiamo sopra una spianatoia e cominciamo con l’operazione di piegature,che andrà ripetuta per almeno 3 volte ( Vedi ricetta per pane o pizza,o focaccine) , con un riposo di almeno 15 minuti  coperta con un canovaccio, al termine di ogni operazione .

 

 

 

 

 

Passato il tempo di piegatura e di riposo, formiamo una palla e la mettiamo un una ciotola coperta o con pellicola, o ancora meglio, chiusa con coperchio ermetico. La poniamo nella parte più bassa del frigorifero, dove si conservano le verdure, per almeno 12 ore ( non meno di 12 e non più di 24 ore).

 

 

 

 

 

 

Scaldiamo  l’olio e prepariamo i nostri ingredienti per il ripieno: uniamo alla  polpa di pomodoro,  il sale, l’origano e due cucchiai di olio. Mescolando il tutto.

 

 

 

 

 

Trascorse le ore di lievitazione, tiriamo fuori dal frigo e lasciamo riposare a temperatura ambiente per almeno 1 ora circa. Lavoriamo successivamente l’impasto su una spianatoia e con un matterello, stendiamolo formando una sfoglia, alta circa 2 millimetri. Con una rotella per pizza porzioniamo ricavando dei quadrotti.

 

 

 

 

 

 

Prendiamo ogni singola porzione di pasta, aggiungiamo al centro un cucchiaio scarso di composto, la mozzarella e un cucchiaino di formaggio grattugiato, infine richiudiamo il tutto a formare una mezzaluna, uniamo bene i lembi schiacciando con una forchetta.

 

Immergiamo i nostri  panzerotti uno alla volta nell’olio caldo, non appena iniziano a gonfiarsi, li giriamo e quando risulteranno dorati da entrambi i lati,  li scoliamo mettendoli sopra alla carta assorbente.  Saliamoli ed ecco qua pronti per essere mangiati, sentirete che bontà!

 

Ps:

Il panzerotto nasceva dalla tradizione della cucina più povera pugliese, quando con la rimanenza della pasta del pane venivano cotte queste piccole mezzelune con pezzi di formaggio e pomodorI.

Esistono però molte varianti al ripieno originale; noto è il ripieno con l’aggiunta delle olive snocciolate, delle acciughe, della cipolla e dei capperi.

 

Buon Appetito e arrivederci alla prossima ricetta .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: