Non solo pane

Panettone gastronomico

Added on
Febbraio 13, 2019
Si cucina sempre pensando a qualcuno, altrimenti stai solo preparando da mangiare.

Difficolta :

Facile 

Preparazione :

1 h (esclusa lievitazione e cottura)

Ingredienti

600 g di farina 0 macinata a pietra

300 g di latte

1 uovo

12 g di sale ( 2 cucchiaini )

1 cucchiaino di miele 

75 g di olio di semi

1 bustina di lievito secco in polvere

  carta per realizzare  panettoni 

 

Procedimento:

1

In un recipiente o nella planetaria uniamo tutti gli ingredienti e cominciamo a mescolare per ultimo aggiungiamo il sale. Traferiamo il nostro impasto sulla spianatoia e procediamo con le pieghe di rinforzo(1), operazione da fare per 3 volte con un riposo di 15 minuti infine copriamo con un canovaccio .

2

Terminata l’operazione di piegatura e riposo formiamo  una palla, la poniamo in un recipiente coperto con la pellicola(2), e la mettiamo a lievitare in frigo nella parte dove si conservano le verdure da 12 ad un massimo di 24 ore.

3

Trascorso il tempo di lievitazione, riprendiamo l’impasto, lo lavoriamo ancora un po’, formiamo una palla e la poniamo nella carta da panettone coperta( reperibile in qualsiasi supermercato)(3)coperta con un canovaccio, fino al raddoppio del volume. Preriscaldiamo il forno ad una temperatura di 180 gradi.

4

Al raddoppio avvenuto(4), inforniamo il panettone gastronomico e cuciamo per 30 minuti. A cottura ultimata sforniamo e lasciamo raffreddare a temperatura ambiente.

 

 

5

Quando sarà pronto consiglio di tagliarlo prima a dischi dallo spessore di 10-15mm (5) ed infine i dischi tagliarli in quattro parti.

 

 

 

 

 

6

In questa ricetta ho preparato due panettoni(6) uno con i salumi, maionese,salsa tartara,salsa coktail, e nell’altro con verdure grigliate e salse a piacere

 

Volevo fare una piccola precisazione dato che la mia famiglia fa parte di un’associazione G.A.S(gruppo di acquisto solidale ),gli ingredienti  che uso nelle mie ricette sono principalmente ingredienti provenienti da coltivazioni biologiche nel rispetto della natura, e dell’ambiente, come la farina che  ho usato per questa ricetta, proviene da un nostro produttore ed è macinata a pietra (Farine Pederzani).

Buon appetito arrivederci alla prossima ricetta.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

lorsoconlemaninpasta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: